mercoledì 31 ottobre 2012

CocoRosie armoniosamente angoscianti.

Adesso i musicologi, armoniologi, tuttologi, mi beffeggeranno anzi, per rimanere in tema, mi canzoneranno.
Ricordiamo sempre che io NON sono un critico musicale.




Io trovo questo duo statunitense, incredibilmente affine alla musicalità soave di Bjork.
Le ho conosciute relativamente da poco (sempre per il solito motivo che io povera oca, fortunatamente sono fidanzata con chi ne capisce) il  look insolito e la loro musica a tratti angosciante, mi hanno  immediatamente affascinata.
Il gruppo nato nel 2003, è formato da due eccentriche sorelle Bianca (Coco) e Sierra (Rosie) Casady.
Nate sul suolo americano, hanno ricevuto tutta la loro formazione musicale a Parigi, città che ha dato i natali anche alla formazione del duo musicale.
Le CocoRosie provano ad inglobare nel loro genere, chiamato "freak folk" il sound del blues, i ritmi dell'elettronica, il carisma dell'hip hop e la femminilità del pop.




Scelte da Miuccia Prada per  il party della NYFashion Week del 2008, da sempre vantano un profondo legame con la moda, nonostante il loro stile sia eccessivo e fuori dagli schemi, decisamente poco convenzionale e "fashion".
A volte indie, a volte pop ma sempre CocoRosie, in fondo è per questo che mi piacciono.


lunedì 29 ottobre 2012

Dal Girl-power al Pussy-power.


C'erano una volta le Spice Girls, femministe a modo loro, con abitini succinti e pettinature improponibili, completavano i loro osceni outfit con scarpe alte due piani e mezzo.


Poi arrivarono le All Saints che "never ever", zitte zitte, si facevano intrattenere e rallegrare da Robbie Williams ma, professavano una sensualità fatta di jeans orrendi e maglioni sdruciti.



Le Destiny's Child arrivarono come un fresco vento colorato e selvaggio, sopravvissute, indipendenti e molto "nasty".


Le 35 componenti delle PussyCat Dolls dimostrarono invece come, la voce di una, possa benissimo accompagnare le tette ed i culi delle altre, senza che nessuno possa mai dubitare delle loro doti canore.



Oggi è il turno delle Serebro.
Queste eccitanti educande dell'est.
Mi suggeriscono Serebro-lese ma non ho avuto l'onore ed il piacere di conoscere, dunque tengo per me queste considerazioni.
Vi lascio semplicemente con i best comments ever visualizzati sulla pagina Youtube del loro nuovo video.






Trick or Tits?

Io direi che TETTE è decisamente il tema scelto dalle celebrities in occasione della festività  di Halloween 2012.

In realtà ci sono anche altre piccole varianti sull'argomento principale, ad esempio sobrietà, eleganza, classe...

Ecco una deliziosa photo gallery:

Fergie


Alessandra Ambrosio





Christina Aguilera


Hilary Duff


Kim Kardashian


Sapete mantenere un segreto?
Credo che la Kardashian in realtà sia meravigliosa.

giovedì 25 ottobre 2012

The Carrie Diaries, Carrie Bradshaw è tornata.

Che Carrie Bradshaw ci abbia rovinato la vita è ormai fuori da ogni sacrosantissimo dubbio.
Ancor più colpevole è certamente Big.
Ha illuso ogni singola donna su questo fottutissimo pianeta, facendoci credere che gli uomini romantici, cavalieri, ricchi, premurosi, spiritosi e simpatici esistano davvero.

Pensavamo di esserci liberate di lei, di loro, una volta per tutte ma, il mio masochismo autunnale ha condotto il mio ditino dritto dritto tra le pagine di Summer And The City (che poi sarebbe l'ovvio prequel di Sex and the city).
Ovviamente è il pessimo adattamento di una storia mai scritta ad una storia più che celebre eppure, tra pochi mesi, uscirà il telefilm ispirato al libro.

Oggi voglio presentarvi la ragazza che vive sotto quest'accozzaglia di improponibili abiti ed accessori, la Carrie Bradshaw del 1984, signore e signori ecco a voi AnnaSophia Robb.







I primi episodi dovrebbero andare in onda (negli Stati Uniti) nel mese di Gennaio 2013, il serial si chiamerà The Carrie Diaries.
Ecco il trailer:

mercoledì 24 ottobre 2012

Fingo di essere sportiva ma con stile! Reebok by Alicia Keys



I miei sciocchi outfit spesso suggeriscono dinamicità ed energia.
Se invece quegli abiti e soprattutto quelle scarpe potessero parlare, vi direbbero che rientro probabilmente tra le 10 persone meno sportive del mondo.

PIGRIZIA.

Resta comunque una verità indiscussa, quella che mi vede imbambolata di fronte ad ogni spot che pubblicizzi abbigliamento sportivo (quello figo però eh!).
L'ultima esperienza mistica, l'ho vissuta un paio di settimane fa, affascinata di fronte alla Tv a causa di questo:




Alicia Keys l'ha fatto.
Mi ha conquistata con le sue Reebok dedicate proprio a noi ragazze. La collezione reinterpreta i modelli classici ed è disponibile, in esclusiva, solamente da Foot Locker.



martedì 23 ottobre 2012

Yo-Landi Vi$$er from Die Antwoord: kitsch is chic!

Le donne alieno mi sono sempre piaciute.




Mi riferisco a quelle magrissime creature, dalla pelle bianca come l'avorio, gli occhi grandi ed una serie di difetti così evidenti da diventare dei segni caratteristici di bellezza.
Rientra perfettamente in questa categoria Yo-Landi Vi$$er, ventottenne voce (vocina) dei Die Antwoord. 
Gruppo sud africano d'ispirazione decisamente hip hop e rave, formato fondamentalmente dal crazy vocalist Ninja, dall'invisibile Dj Hi-Tek e dalla tracannatrice di elio (per forza!) Yo-Landi Vi$$er.
Il loro lavoro è sostenuto dalla Zef Recordz, nome che ricorda il filone culturale che contraddistingue questo gruppo, ovvero lo Zef, movimento al quale sembra appartenere anche M.I.A.
Alla lingua inglese i Die Antwoord uniscono magistralmente l'afrikaans, un vero e proprio miscuglio di lingue derivante dalle varie colonizzazioni storiche.
Nel complesso risultano incredibilmente kitsch ed io li adoro.





Sarà che non capisco assolutamente nulla, sarà che devo farmi curare, sarà quel che sarà, a me piacciono e soprattutto mi piace lei!
Ascoltando i loro pezzi e guardando i loro video non posso proprio smettere di saltare, ballare, cantare e non riesco a trattenere quell'insana voglia di tagliarmi la frangetta!



giovedì 18 ottobre 2012

Shake shake shake, shake your Glam Shaker

"La tessera sconto te la faccio ma... Sei almeno maggiorenne?"

Appena il mese scorso, mi trovavo costretta a sottolineare, per l'ennesima volta, non solo la mia maggiore età, il diritto al voto, la patente, la possibilità di bere alcolici etc... Ma persino il fatto che i 18 anni per me siano belli che passati ormai da 9 anni!
Saranno i miei 154 cm, sarà la mia faccia fortunatamente sgombra da rughe e segni del tempo, sarà il mio abbigliamento eternamente adolescenziale, non so, sicuramente influisce in tutto questo la mia vocina da Teletubbies.
A proposito di questo, la scorsa settimana gli ascoltatori di Radio Lab hanno avuto il piacere di sentire in diretta il suono soave delle mie parole.
Perché?
Glam Shaker, il programma radiofonico più FESCION che la Sicilia abbia mai ascoltato, ha scelto di intervistare ogni settimana una blogger e Mercoledì 10 Ottobre è stato il mio turno.


Radio Lab nasce a Catania come progetto indipendente e prevede come obiettivo, quello di diffondere arte e cultura in tutte le loro forme. Prende vita su iniziativa dell'associazione culturale Catania Lab e dell'agenzia editoriale Blu Media, con la collaborazione del Centro Culture Contemporanee Zo e del gruppo Radio Amore. Glam Shaker invece va in onda ogni Mercoledì a partire dalle ore 16,00; in studio Sara, Claudia e Andrea, con la partecipazione speciale della blogger Mari


Vi lascio con la mia intervista per Radio Lab, in modo che possiate anche voi godere del suono della mia voce.
 Fashion Apartment @ Glam Shaker

lunedì 15 ottobre 2012

Cantate con me: GUCCI GUCCI!

Fino a 10 giorni fa non sapevo neanche chi fosse ma, come ho detto già altre volte, avere un fidanzato Dj mi fornisce molti spunti.





Natassia Gail Zolot, classe 1989, in arte Kreayshawn mi ha rubato il cuore.
Adoro il suo stile irriverente e la sua musica decisamente eccentrica.
L'ho amata al primo ascolto di "Gucci Gucci" (parliamo di moda... strano!) ma ho perso definitivamente la testa per lei, quando ho scoperto da dove nascono le sue influenze musicali.
Una vera e propria accozzaglia melodica che prende spunto dalle canzonette spassionate delle Spice Girls e dallo stile Hip Hop inimitabile di Missy Elliot.
Nominata già nel 2011 Best New Artist agli MTV Video Music Award, rimane ancora una perfetta sconosciuta sul territorio nostrano e dunque mi propongo come sua sostenitrice.




martedì 9 ottobre 2012

Rihanna e Chris Brown danno i numeri

2 giovani pop star
1 volto tumefatto
5 anni  di condanna
 Milioni di fan indignati.



E adesso? Rihanna e Chris Brown sono tornati insieme.
Mio padre avrebbe noleggiato un'altissima torre nel bosco, mi avrebbe rinchiusa dentro ed avrebbe consegnato la chiave al più temibile dei mostri per evitare un violento ritorno di fiamma.
Il modernissimo papà della bella RiRi invece è felice!
"si amano - ha detto - si sono sempre amati!"

Insomma la coppia tornerà a calcare le scene, di nuovo mano nella mano, anche se a Chris consiglierei pantaloni con tasche molto ampie, per riporre con cura lí dentro le sue di mani.


lunedì 8 ottobre 2012

Vi confesso che oggi mi sento Demodè

Questa è un reale testimonianza di quanto io sia smemorata, distratta, scriteriata e con la testa tra le nuvole.
ATTENZIONE: #truestory #truelife

Nel mese di Aprile (corrente anno) la sottoscritta ha visitato per la prima volta un mercatino vintage, esattamente il Vintage Market presso La Vecchia Dogana di Catania.
Avendo ricevuto l'invito dal mio caro amico designer Andrea Gangi (creatore del marchio Ibridi) mi sono totalmente affidata alle sue cure e dunque, ho lasciato che mi presentasse organizzatrice e partecipanti.

Tra questi ultimi, sono rimasta piacevolmente colpita dalla simpatia di Silvia Cannata e dei suoi accesori Demodè - lovely things -.
Devo confessare di essermi legata a questo marchio, per un motivo incredibilmente romantico: proprio da quel piccolo stand è nato il primo regalo ricevuto dal mio attuale fidanzato.



Dopo qualche mese ho cliccate il mio obbligatorio "mi piace" su Facebook alla fan page di Demodè, continuando ad ammirare forme e colori che generano buon umore sottoforma di jewels.

La vergogna nera nasce quando, dopo circa sei mesi, mi sono resa conto del fatto che, la simpaticissima Silvia, con la quale ho stretto rapporto sui social network altri non è che Silvia Cannata, creatrice del marchio Demodè, conosciuta durante le feste pasquali. Ieri ho confessato questo mio misunderstanding ed oggi voglio presentare a voi le Lovely Things, per rendervi partecipi.

Le collezioni attualmente sono tre:
Gold
Gold Petit
Colors