lunedì 16 aprile 2012

Il 2012: l'anno del Dragone e di Banana Taipei

Ultimamente si parla tanto di ecosostenibilità, rispetto per l'ambiente, amore per la nostra terra ma, quanti di noi riescono veramente ad onorare il pianeta in cui viviamo?
Banana Taipei sicuramente è all'altezza della situazione.
Un logo che cambia di anno in anno al variare del calendario cinese, una linea di borse eco-friendly interamente realizzate a mano in Canvas, con stampe in colori naturali che fanno il verso alle più celebri it-bags: questi elementi costituiscono la chiave del successo delle Banane Taipei.
Hanno travolto Asia ed America e, adesso, sono pronte ad un impetuoso ritorno in Italia.
Già presenti sul territorio nelle principali città Turistiche del bel paese (Taormina, Porto Cervo, Forte dei Marmi etc...) sapranno conquistare anche voi?
Io sono certa di si.

Dodici declinazioni di colori (più 4 special nel formato Big) sono state realizzate dai designer di Banana Taipei e distribuite dalla ACG Fashion s.r.l., personalmente ADOREREI il formato big in rosa e voi? Quale scegliereste?!







L’anno del Dragone è già cominciato ma non si è veramente al passo con i tempi se non si porta in giro per il mondo un'estrosa e coloratissima Banane Taipei.



Trovate tutte le info e le immagini sulle bags Banane Taipei su Facebook e Twitter

5 commenti:

  1. quella turchese è fantasticamente fantastica posso sapere i prezzi? esistono dei negozi con banana taipei a roma? grazie -Franci-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trove tutte le info sui rivenditori sulla pagina Facebook http://www.facebook.com/ACGFashion cliccando mi piace

      Elimina
  2. Ciao ragazze, io ne ho acquistata una online il mese scorso e alla fine tra spese di spedizione e tasse di dogana si paga di più della borsa stessa (che tra l'altro non è così bella come in foto...). Insomma, vale la pena aspettare che si possano comprare in Italia!

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazze fate un controllino in rete anche sulle Pomikaki,sono identiche alle Banana Taipei ma fatte in Giappone e inoltre costano 70 euro e sono già vendute qui in Italia....e poi prodotte in America ci sono le Thursday Friday che assomigliano ad entrambe ma a me non piacciono.. KISS ;* -M@rty-

    RispondiElimina
  4. Amazing! Its in fact remarkable paragraph, I have got
    much clear idea concerning from this piece of writing.
    My site: vuelos a bangkok

    RispondiElimina